94% aziende tiene lavoro nonostante tech – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 6 MAR – L’87% delle aziende nel mondo e il 94%
in Italia incrementa o mantiene i propri livelli di occupazione
nonostante l’automazione. Entro il 2030, la richiesta di ‘soft
skill’, cioè le competenze sociali ed emotive, aumenterà del 22%
in Europa. Sono i dati di una ricerca di ManpowerGroup dal
titolo ‘Humans wanted: robots need you’ lanciata in occasione
della presentazione a Milano di Assessment Lab, un team per
individuare i talenti guidato da psicologi ed esperti del lavoro
in tutto il territorio nazionale.
   
“Dobbiamo sfatare il mito dei robot come minaccia dei
lavoratori – spiega Riccardo Barberis, amministratore delegato
di ManpowerGroup – Non possiamo fermare l’evoluzione
tecnologica, la nostra responsabilità è piuttosto quella di
individuare le migliori soluzioni per integrare il lavoro umano
con quello delle macchine. Per questo diventa sempre più
importare attrarre e scegliere i talenti in possesso delle
competenze soft più adatte e che siano in grado di valorizzare
al meglio il lavoro delle macchine”. L’utilizzo di strumenti
scientifici, aggiunge, “aumenta la probabilità di scegliere la
persona giusta per il ruolo più adatto dal 50% a più dell’80%”.
   
Secondo la ricerca, la trasformazione e lo sviluppo delle
competenze è il nuovo punto cruciale: l’84% delle aziende sta
pianificando di aggiornare le competenze dei propri dipendenti
nel 2020, nel 2011 erano il 21%. L’indagine ha riguardato 19.000
datori di lavoro in 44 paesi del mondo.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA