Agente Usa uccise nero,rischia ergastolo – Ultima Ora


(ANSA) – NEW YORK, 7 MAR – Un ex agente della contea di Palm
Beach, in Florida, è stato riconosciuto colpevole di omicidio
colposo per aver sparato e ucciso un automobilista nero nel 2015
e ora rischia l’ergastolo. E’ il primo poliziotto dello stato da
30 anni a essere condannato per una sparatoria avvenuta in
servizio.
L’agente Nouman Raja, 41 anni, era già stato licenziato, e
ora, anche se dovesse evitare il carcere a vita, rischia di
passare almeno 25 anni dietro le sbarre per la morte di Corey
Jones, che aveva 31 anni.
   
Jones, ispettore immobiliare e batterista part-time, stava
tornando a casa quando il suo veicolo si è fermato. Con lui
aveva una pistola calibro 38, acquistata da pochi giorni.
   
L’agente, che si trovava in missione in borghese, lo ha fermato
ma non ha indossato nessun indumento o tesserino identificativo.
   
Gli ha gridato di alzare le mani e l’uomo avrebbe estratto la
pistola e cercato di scappare, così Raja gli ha sparato tre
colpi seguiti da altri tre, uccidendolo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA