AI mette il camice da pediatra – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 12 FEB – L’Intelligenza Artificiale (AI) mette
il camice da pediatra: ha imparato a riconoscere e diagnosticare
le malattie più comuni nei piccoli pazienti, grazie ad
apprendimento automatico e Big Data. Il nuovo modello,
pubblicato sulla rivista Nature Medicine da ricercatori
dell’Università Medica di Guangzhou (Cina), dell’Università
della California a San Diego e della Yitu Technology di
Guangzhou, dimostra che i sistemi basati sull’AI potrebbero
lavorare a fianco dei medici, aiutandoli a esaminare grandi
quantità di dati e supportandoli nella diagnosi. Il nuovo
sistema è stato addestrato e messo a punto su più di 100 milioni
di dati provenienti da oltre 1 milione e 300.000 visite
pediatriche fatte a Guangzhou. L’Intelligenza Artificiale è
stata in grado di identificare le informazioni più importanti
dal punto di vista clinico e di stabilire associazioni che altri
metodi statistici non hanno rilevato. Inoltre il modello ha un
livello di accuratezza molto elevato a confronto con pediatri in
carne ed ossa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml