Altaforte, c’è mafia antifascista – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 8 MAG – “A sinistra esiste un antifascismo
militante che diventa una mafia, una mafia culturale. Io
ringrazio i vari Raimo, Zerocalcare, Wu Ming e tutti quelli che
si sono sfilati dal salone del libro. Loro pensavano di farci un
torto sabotandoci ma alla fine, quando andiamo a valutare gli
aspetti commerciali, vediamo che il libro con l’intervista a
Salvini ha scalato qualunque tipo di classifica”. Lo ha detto
Francesco Polacchi, editore di Altaforte, nel corso di una
conferenza stampa sulle elezioni europee convocata a Milano da
CasaPound.
“Se fosse stata la mia casa editrice il libro non glielo
avrei mai fatto fare a 15 giorni dal voto, questo mostra che è
una casa editrice indipendente”, gli ha fatto eco il segretario
nazionale di CasaPound, Simone Di Stefano, commentando la
pubblicazione del libro con l’intervista a Matteo Salvini di
Altaforte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA