Amazon apre porte a 250 bimbi per robot – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 24 LUG – Porte aperte al centro Amazon di Passo
Corese (Rieti) per 250 bimbi dagli 8 ai 14 anni che frequentano
i centri estivi della zona. Dal 22 al 26 luglio possono visitare
lo stabilimento a 30 chilometri da Roma e partecipare a
laboratori didattici di robotica. L’occasione è l’AmazonLab,
l’iniziativa organizzata da Amazon che prevede una settimana di
divulgazione delle discipline Stem, ossia Scienza, tecnologia,
ingegneria e matematica.
   
“È la prima volta in Italia che organizziamo questi campi
estivi in un nostro centro di distribuzione”, ha spiegato
all’ANSA, Stefania Di Mico, dell’ufficio comunicazione di
Amazon. “L’obiettivo è avvicinare i bambini alla robotica e alla
tecnologia in modo creativo, permettendo loro di imparare
divertendosi”, ha aggiunto. “I bambini stanno reagendo con
entusiasmo e abbiamo già deciso di replicare la tappa di Roma a
settembre, stavolta nel nuovo centro Amazon aperto a luglio 2019
a Torrazza Piemonte (Torino)”, ha detto ancora Di Mico.
   
I bambini, divisi ogni giorno in gruppi di una cinquantina,
grazie all’aiuto di animatori e divulgatori scientifici imparano
a programmare e manovrare piccoli robot a due ruote, una
versione in miniatura, didattica, di quelli usati da Amazon per
velocizzare e organizzare la distribuzione dei prodotti ordinati
online.
   
I laboratori sono, infine, accompagnati da una visita guidata
nel centro Amazon aperto nel 2017 a Passo Corese, il primo
magazzino logistico in Italia dotato di tecnologia Amazon
Robotics. “I bambini possono così capire – ha concluso Di Mico –
che cosa c’è dietro il clic col quale fanno un ordine online, e
quali sono le varie tappe del viaggio che compie il prodotto che
hanno ordinato prima di giungere nelle loro case”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA