Ambulanti:indagati dirigenti Comune Roma – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 13 FEB – Nell’inchiesta sui permessi per le
postazioni dei venditori ambulanti, coordinata dal procuratore
aggiunto Paolo Ielo e affidato al pm Antonio Clemente, sono
indagati tra gli altri un dirigente del Comune ed esponenti
della famiglia Tredicine che storicamente a Roma gestisce parte
del commercio degli ambulanti.Nel registro degli indagati sono
iscritti tra gli altri il capo dell’Ufficio Rotazione
dipartimento VIII del Comune di Roma e l’addetto dello stesso
ufficio, il presidente della Federazione italiana venditori
ambulanti e giornalai della Cisl (Fivag), Vittorio Baglioni e
l’esponente sindacale Fivag, Dino Tredicine. Risulta indagato
anche il presidente dell’Unione provinciale venditori al
dettaglio Upvad, Mario Tredicine. La famiglia Tredicine
L’attività istruttoria di oggi, che ha riguardato anche le
abitazioni di due funzionari comunali, è stata svolta dal Nucleo
speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza e al
decimo gruppo Ostia della Polizia Locale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml