Anarchici Fai-Fri, pm ‘204 anni carcere’ – Ultima Ora


(ANSA) – TORINO, 5 MAR – Ventidue condanne per un totale di
oltre 204 anni di carcere sono state chieste oggi in corte di
Assise a Torino dal pubblico ministero Roberto Sparagna al
processo per terrorismo contro gli anarchici delle Fai-Fri. Per
un imputato è stata proposta l’assoluzione.
   
Le richieste di condanna più elevate riguardano Alfredo
Cospito (30 anni) e Anna Beniamino (29 anni). Le altre spaziano
fra i 10 e i 6 anni e 6 mesi di reclusione. Il processo,
chiamato Scripta Manent, riguarda l’attività delle cellule delle
Fai-Federazione anarchica informale, autrici fra il 2003 e il
2016 di una catena di attentati con bombe e plichi esplosivi a
politici, giornalisti e forze dell’ordine. Fra i reati
contestati spiccano la strage, l’associazione con finalità
eversiva, l’atto di terrorismo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA