Anche gli Emirati fermano i Boeing Max 8 – Ultima Ora


(ANSA) – DUBAI, 13 MAR – Anche gli Emirati Arabi Uniti hanno
vietato i voli dei Boeing 737 Max 8 dopo l’incidente di un aereo
dello stesso tipo della linea Ethiopian Airlines, chiudendo dopo
l’analoga decisione dell’Oman un mercato chiave per il velivolo
nella penisola arabica
Gli Emirati avevano inizialmente detto di essersi uniti alle
autorità degli Stati Uniti e di Boeing “per indagare e
raccogliere dati” per aiutare a risolvere quanto accaduto
nell’incidente di domenica in Etiopia, poi ieri in tarda serata
l’annuncio dello stop ai velivoli Max 8. l’Autorità generale per
l’aviazione civile degli Emirati Arabi Uniti ha detto di essere
in contatto con le autorità cinesi e di altri paesi, definendo
il divieto sull’aeromobile nel suo spazio aereo “una misura
precauzionale”. La compagnia aerea FlyDubai, di proprietà del
governo di Dubai, opera undici Boeing Max 8 e due Max 9. La sua
flotta totale è di circa 60 velivoli, inclusi altri modelli del
737.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA