Apple ripara iPhone con batteria tarocca – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 7 MAR – Apple ammorbidisce le regole sulle
riparazioni degli iPhone. Nuove linee guida interne, infatti,
darebbero indicazione ai dipendenti di accettare in riparazione
anche gli smartphone che montano una batteria ‘tarocca’, cioè
una non originale, prodotta da un’altra azienda, che l’utente ha
installato da sé o si è fatto installare in un centro
riparazioni non autorizzato da Apple, in modo da risparmiare. Le
nuove linee guida, di cui riferisce il sito MacRumors, sarebbero
entrate in vigore giovedì scorso e si applicherebbero su scala
globale.
   
Finora i centri della Mela non hanno preso in carico i
telefoni modificati o sprovvisti di batteria originale. Le nuove
regole continuano a prevedere il rifiuto per iPhone con
componenti non ufficiali tra cui microfono, scheda madre e
sensori, ma introducono un’eccezione per la batteria: gli
smartphone che ne montano una non originale saranno comunque
riparati, sia che il problema riguardi la batteria stessa, sia
che tocchi un altro componente.
   
Il cambiamento è simile a quello introdotto da Apple nel 2017
e relativo agli iPhone con schermo non originale.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA