Archiviata inchiesta su Fn e Casapound – Ultima Ora


(ANSA) – TORINO, 9 MAG – E’ stato archiviato, al Palazzo di
Giustizia di Torino, un fascicolo di indagine contro Forza Nuova
e Casapound aperto nel febbraio del 2018 dopo una iniziativa di
un deputato Pd, Davide Mattiello, che aveva consegnato alla
procura un esposto corredato da documentazione per dimostrare
come le due formazioni di estrema destra avessero violato il
divieto di riorganizzazione del partito fascista. Una tesi che,
sulla base del materiale raccolto, non può essere dimostrata.
   
Mattiello sosteneva la linea dell’illegittimità delle due
forze politiche in base a quanto previsto dalla legge 645 del
1952 (la cosiddetta ‘Legge Scelba’). Tra il materiale consegnato
in procura dal parlamentare figuravano degli articoli di stampa
e due pronunce del Tar della Lombardia: i giudici amministrativi
avevano respinto un ricorso di Casapound che protestava contro
il regolamento con cui il Comune di Brescia aveva vietato degli
spazi a realtà che non dichiaravano apertamente di ripudiare
fascismo e nazismo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA