Arcivescovo indagato per copertura abusi – Ultima Ora


(ANSA) – SYDNEY (AUSTRALIA), 26 FEB – L’arcivescovo cattolico
di Brisbane, Mark Coleridge, è sotto indagine per il suo
trattamento di una donna che aveva offerto informazioni su abusi
a minori entro la sua diocesi oltre un decennio fa. Coleridge ha
appena partecipato all’incontro di quattro giorni in Vaticano
sulla protezione dei minori, dove ha parlato in termini di
condanna della risposta della Chiesa alle denunce di abusi
sessuali a minori.
   
La denuncia contro il prelato riguarda un incontro nel 2006
con una donna di Canberra che aveva offerto informazioni su
abusi sessuali a minori, entro quella che era allora la sua
arcidiocesi di Canberra e Goulburn. Secondo la donna il prelato
l’ha chiamata “una pettegola” e ha agito aggressivamente verso
di lei. Asserzioni che Coleridge respinge fermamente. L’annuncio
del viaggio di Coleridge in Vaticano ha indotto la donna, che ha
detto ai media di non voler essere identificata, a scrivere
all’arcivescovo il 20 dicembre scora, esortandolo a non andare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA