Artista israeliano boicottato, è bufera – Ultima Ora


(ANSA) – CAGLIARI, 8 MAR – E’ bufera sul festival jazz Musica
sulle Bocche, in programma ad agosto, dopo che il musicista
israeliano Eyal Lerner ha accusato il direttore artistico della
manifestazione, Enzo Favata, di discriminazione. La segnalazione
è arrivata anche al Comune di Santa Teresa di Gallura, partner
dell’evento e il sindaco Stefano Ilario Pisciottu ha deciso di
sospendere ogni iniziativa legata alla realizzazione del
Festival Jazz Musica sulle Bocche 2019, “in attesa delle
necessarie e opportune valutazioni in merito alle decisioni da
intraprendere”.
   
La vicenda è stata segnalata su Fb dallo stesso Lerner: “Per
la prima volta dopo 23 anni in Italia un messaggio di
BOICOTTAGGIO artistico perché sono israeliano – scrive – Devo
sottolineare che probabilmente non mi avrebbe accettato al suo
festival per altri ragioni MA dalla SUA volontà ha sottolineato
COMUNQUE la sua posizione nel boicottare tutti gli israeliani E
i sionisti”. Quindi ha pubblicato la risposta di Favata datata 1
marzo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA