Assistente vocale sbarca in ospedale Usa – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 28 FEB – Alexa, l’assistente vocale di Amazon,
arriverà anche nelle stanze di un ospedale per aiutare i malati
a comunicare in tempo reale con infermieri o chi si prende cura
di loro. Il progetto – spiega il sito Engadget – sarà al Cedars
Sinai Medical Center di Los Angeles dove saranno messi nelle
stanze 100 dispositivi Amazon Echo. Gli altoparlanti smart
utilizzano Aiva, una piattaforma con assistente vocale pensata
per l’assistenza sanitaria. Ma saranno integrate anche le
tradizionali funzioni di Alexa che funzionano con comando vocale
e aiuteranno i pazienti a compiere azioni semplici come ad
esempio cambiare canale alla tv, riprodurre musica, leggere le
notizie o fornire informazioni sul meteo.
   
Il progetto del Cedars Sinai Medical Center non è l’unico. Al
Boston Children’s Hospital gli infermieri si servono degli
assistenti vocali per chiedere informazioni amministrative e
organizzative, come ad esempio chi sia la persona di turno in
quel momento o quanti posti letto siano disponibili in un
reparto.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA