Barelli ‘Manuel una roccia’ – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 6 FEB – “Manuel si è svegliato, fisicamente è
una roccia”: Paolo Barelli, presidente della Federnuoto, è al
capezzale di Manuel Bortuzzo, il 19enne nuotatore veneto ferito
da due colpi di pistola nella notte di sabato a Roma. E con la
sua famiglia si sta attivando per assicurargli il miglior
percorso di riabilitazione possibile. “Manuel – racconta Barelli
all’ANSA, dopo la visita al San Camillo – sta migliorando
visibilmente ora dopo ora e sta dimostrando di essere pronto ad
affrontare il futuro con la stessa determinazione che lo
spingeva in allenamento oltre i suoi limiti. E’ cosciente della
situazione e ben più maturo della sua giovane età”. “Ci siamo
attivati affinché inizi la riabilitazione in un centro di
avanguardia – racconta Barelli – Non importa dove sarà. Siamo
pronti ad andare anche in capo al mondo. Manuel è stato
raggiunto dalla solidarietà di istituzioni e mondo sportivo, è
diventato il figlio, il fratello, il nipote di tutti coloro che
non accettano di vivere in un ambiente ostaggio della violenza”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml