Battaglia, il mio regalo per Faletti – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 8 MAR – “Io e Giorgio avevamo in comune la
passione per le macchine. In pista è nata la nostra amicizia”. A
parlare è Dodi Battaglia e il Giorgio in questione è Faletti,
l’artista poliedrico scomparso nel 2014. L’ex Pooh ha messo mano
a un testo rimasto in un cassetto per 5 anni che porta proprio
la firma dello scrittore e ha pubblicato l’inedito “Un’anima”
che sarà contenuto nel doppio album live “Perle”, in uscita il
15 marzo. “Una perla tra le perle. Sua moglie me lo ha affidato
– racconta Dodi -. Era scritto per due terzi e c’era un embrione
musicale: io l’ho completato, cercando di mettermi nell’ottica
di Giorgio, utilizzando il suo linguaggio”. Il brano era stato
presentato anche a Sanremo “ma dopo un avvicinamento, non ci
siamo piaciuti, ma non sono così dispiaciuto. E’ una canzone che
assomiglia poco a quel palco”. Battaglia, che è impegnato nel
suo tour solista, pensando ai Pooh ammette: non so se lo
scioglimento sia stata la scelta giusta. Se mi venisse chiesto,
io sarei pronto per un ben concerto”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA