Battisti: commutare ergastolo in 30 anni – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 21 FEB – Cesare Battisti, l’ex terrorista
dei Pac arrestato a gennaio in Bolivia ed estradato in Italia
per espiare l’ergastolo per 4 omicidi, ha chiesto di cancellare
la pena del carcere a vita e di commutarla in 30 anni.
Il suo legale, Davide Steccanella, ha depositato alla Corte
d’Assise d’Appello di Milano l’istanza con cui richiede, tramite
un incidente di esecuzione, di applicare gli accordi di
estradizione Italia-Brasile che prevedevano una pena di 30 anni.
   
La difesa, da quanto si è saputo, nella sua istanza fa valere il
fatto che l’Italia si è impegnata con il Brasile con un accordo
per commutare la pena di Battisti da ergastolo in 30 anni e
quell’accordo, che risale all’ottobre 2017, per la difesa è
l’unico titolo valido di estradizione presente.
   
Il sostituto pg Antonio Lamanna ha dato parere negativo
all’istanza. “Non intendo commentare le istanze che vengono
presentate ai giudici – ha detto l’avvocato Steccanella – e non
intendo trattare questa questione sui media”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml