Bellocchio e l’altra Italia a Cannes – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 12 MAG – Un solo film italiano in concorso al
Festival di Cannes, firmato Marco Bellocchio, ‘IL TRADITORE’,
con il racconto di un eroe tragico come Tommaso Buscetta,
pentito di mafia per eccellenza come vittima del suo stesso
tradimento che gli costò lo sterminio della famiglia.
   
Ma sulla Croisette troviamo anche THE STAGGERING GIRL di Luca
Guadagnino (Quinzaine des Réalisateurs), mediometraggio
ambientato nel mondo della moda; LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI
IN SICILIA di Lorenzo Mattotti (Un Certain Regard), dalla storia
per bambini scritta e disegnata da Dino Buzzati; CINECITTÀ – I
MESTIERI DEL CINEMA. BERNARDO BERTOLUCCI: NO END TRAVELLING di
Mario Sesti (Cannes Classics); LA PASSIONE DI ANNA MAGNANI di
Enrico Cerasuolo (Cannes Classics); QUELLO CHE VERRÀ È SOLO UNA
PROMESSA di Flatform (Quinzaine des Réalisateurs) e, infine,
TOMMASO di Abel Ferrara (Séances Spéciales).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA