Business agromafie vale 24,5 mld, +12,4% – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Sale del 12,4% il business delle
agromafie nel 2018, per un totale di 24,5 miliardi di euro. E’
quanto emerge dal Rapporto Agromafie 2018 Coldiretti, Eurispes e
Osservatorio sulla criminalità nell’agroalimentare. Una rete
criminale che incrocia la filiera del cibo, dalla produzione al
trasporto, dalla distribuzione alla vendita. Il risultato sono
la moltiplicazione dei prezzi per i consumatori, i danni di
immagine per il Made in Italy e i rischi per la salute con 399
allarmi nel corso dell’anno. Le organizzazioni criminali,
evidenzia il Rapporto, hanno cambiato volto, abbandonando
l’abito ‘militare’ per vestire il ‘doppiopetto’ e il ‘colletto
bianco’; questo per riuscire meglio a gestire il business di
quello che il Rapporto definisce ‘mafia 3.0’. Le nuove leve
provengono dalle ‘famiglie’ che hanno indirizzato figli, nipoti
e parenti a studi universitari e in parte sono il prodotto di
un’operazione di arruolamento ben remunerato. Persone colte,
preparate e plurilingue, con poteri criminali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml