Carceri: un cinema alla Dozza di Bologna – Ultima Ora


(ANSA) – BOLOGNA, 14 GEN – La sala polivalente del carcere
della Dozza di Bologna sarà ristrutturata per diventare anche un
vero cinema, con grande schermo e impianto acustico, con una
capienza di 200 posti, grazie ad un finanziamento di Hera.
L’inaugurazione è prevista a maggio (i lavori sono realizzati
dai detenuti della scuola edile), e tra le attività previste ci
sarà ad ottobre la terza edizione del festival ‘Cinevasioni’,
curato da Angelita Fiore e Filippo Vendemmiati. RaiCinema ha
donato 700 dvd che saranno resi disponibili per i detenuti.
Grazie alla Fondazione del Monte è partito il corso
‘Cinevasioni scuola’ (tra i docenti registi, attori,
sceneggiatori e studiosi) a cui partecipano venti persone, sia
con pene definitive che in attesa di giudizio, per acquisire
professionalità ed un possibile inserimento nel mondo del
lavoro. Al festival sono ammessi lungometraggi sia fiction che
documentari. Tra gli altri ospiti passati per presentare i loro
film anche Matteo Garrone e Daniele Lucchetti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml