Cc ucciso: i fermati hanno confessato – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 27 LUG – Avrebbero confessato entrambi i
giovani statunitensi fermati per l’omicidio del vice brigadiere
dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Interrogati a lungo in
caserma dai carabinieri, sotto la direzione dei magistrati della
Procura di Roma, i due fermati – Lee Elder Finnegan di 19 anni e
Gabriel Christian Natale Hjorth di 18 anni, entrambi
californiani e in vacanza nella Capitale – davanti “a prove
schiaccianti” avrebbero ammesso le proprie responsabilità. A
quanto ricostruito dagli investigatori, l’autore materiale del
ferimento sarebbe il 19enne Lee Elder Finnegan.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA