CC ucciso: Salvini, prendiamo i bastardi – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 26 LUG – “Il primo pensiero va a questo
ragazzo di 35 anni, che si era sposato da un mese e aveva appena
festeggiato il compleanno e ai due bastardi – stiamo lavorando
perché vengano presi il prima possibile – per cui la vita di un
ragazzo di 35 anni vale un cellulare e un portafogli con 100
euro”. Così Matteo Salvini, ministro dell’Interno poco fa al
Giornale radio Rai in merito all’uccisione del carabiniere Mario
Rega Cercello, vicebrigadiere di 35 anni ucciso questa notte a
Roma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA