Chef Batali travolto da scandalo #metoo – Ultima Ora


(ANSA) – WASHINGTON, 6 MAR – Lo chef stellato Mario Batali ha
ceduto le quote detenute in tutti i suoi ristoranti. Lo riporta
il New York Times. Oltre un anno era stato coinvolto in accuse
di molestie sessuali nello scandalo del #metoo. Il clamore sulle
accuse mosse da alcune donne contro Batali non si è placato
nonostante lo scorso gennaio la polizia di New York abbia chiuso
tre indagini su presunte molestie sessuali dello chef, una
decisione presa – fu spiegato – per mancanza di prove. Si
dissolve così la partnership ventennale tra Batali e la famiglia
Bastianich. “Batali non trarrà più alcun vantaggio dai
ristoranti in nessuna maniera, forma e circostanza”, afferma
Tanya Bastianich, figlia di Lidia Bastianiche e sorella di Joe
Bastianich. Sarà proprio Tanja a guidare una nuova società, di
cui ancora non c’è un nome, che rimpiazzerà il Batali&Bastianich
Hospitality Group e continuerà a gestire i 16 ristoranti
dell’azienda con un nuovo management. Batali sta anche vendendo
la sua partecipazione nel gruppo Eatlay.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA