Clima: capi stato-governo, ora agire – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 19 SET – “Sulla base delle competenze
scientifiche e dei mezzi finanziari che il mondo ha oggi,
abbiamo l’obbligo collettivo nei confronti delle generazioni
future di fare tutto ciò che è umanamente possibile per fermare
i cambiamenti climatici e adattarsi ai loro effetti avversi, nel
rispetto dell’esigenza di una giusta transizione delle nostre
società”. E’ quanto si legge in una dichiarazione in occasione
del Climate Action Summit dell’Onu in programma a New York il 23
settembre 2019. La dichiarazione è stata firmata da 32 capi di
Stato e di Governo. Per l’Italia c’è la firma del presidente
Sergio Mattarella.
   
“Il cambiamento climatico – si legge nell’incipit – è la
sfida chiave del nostro tempo. La nostra generazione è la prima
a sperimentare il rapido aumento delle temperature in tutto il
mondo e probabilmente l’ultima ad avere l’opportunità di
combattere efficacemente l’imminente crisi climatica globale”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA