Con app cittadini diventano ‘ricercatori’ contro i tumori – Software e App


Grazie a una nuova app chiunque può aiutare a combattere i tumori ‘regalando’ la capacità di calcolo del proprio smartphone. A metterla a punto sono state Fondazione Vodafone Italia e AIRC. DreamLab offre a chiunque possieda uno smartphone la possibilità di contribuire al progetto di ricerca “Genoma in 3D”, condotto con il sostegno di AIRC presso L’istituto milanese Ifom.

L’app scarica piccoli pacchetti di dati e li restituisce ai ricercatori una volta elaborati. I risultati ottenuti da queste analisi potranno aiutare a comprendere meglio le mutazioni genetiche nei pazienti colpiti da tumore. L’obiettivo in prospettiva è ottenere un quadro più completo di ciascun tumore, per meglio definire la prognosi e, di conseguenza, identificare terapie più personalizzate. Nella prima fase del progetto si prevede di utilizzare in totale circa 117.000 ore di calcolo sui cellulari. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA