Conte, sobrietà e rigore per fiducia – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 9 SET – E’ necessario recuperare “sobrietà e
rigore affinché i nostri cittadini possano vedere con rinnovata
fiducia nelle istituzioni”. Lo afferma il premier, Giuseppe
Conte, intervenendo alla Camera.
“Ci impegniamo a essere pazienti anche nel linguaggio –
prosegue – misurandolo sull’esigenza della comprensione. La
lingua del governo sarà una lingua “mite”, perché siamo
consapevoli che la forza della nostra azione non si misurerà con
l’arroganza delle nostre parole”.
“I cittadini ci guardano, ci ascoltano, attendono da noi una
parola e un’azione all’altezza della funzione alla quale siamo
chiamati”, aggiunge.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA