Di Maio, serve il salario minimo – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 01 MAG – “Spero sia l’ultimo primo maggio in cui
in Italia non c’é il salario minimo orario, perché chi lavora
deve avere una paga oraria che gli consenta di arrivare a fine
mese. Sennò non è lavoro, è essere sfruttati”. L’ha detto il
vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio, ospite di Rtl
102.5.
Altra speranza per la prossima festa del lavoro, ha aggiunto
Di Maio, è che “non ci sia più il livello di burocrazia per chi
lavora. Se vogliamo festeggiare i lavoratori, bisogna lasciarli
in pace e farli lavorare, invece ora c’è un livello di
burocrazia per imprenditori e lavoratori altissimo”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA