Erdogan, attacco causato da islamofobia – Ultima Ora


(ANSA) – ISTANBUL, 15 MAR – Se i Paesi occidentali non
prendono “rapidamente misure” contro l’islamofobia crescente,
che si sta espandendo “come un cancro”, stragi come quella in
Nuova Zelanda saranno “inevitabili”. Lo ha detto il presidente
turco Recep Tayyip Erdogan, parlando di “una piega pericolosa
che minaccia l’umanità intera”. Il leader di Ankara ha anche
fatto riferimento al manifesto lasciato dal killer, in cui ci
sarebbero anche minacce ai turchi, dicendo che “l’assassino ha
minacciato anche il mio Paese, il mio popolo e la mia persona”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA