Escort: processo Berlusconi dopo Europee – Ultima Ora


(ANSA) – BARI, 04 FEB – È stato rinviato al prossimo 17
giugno 2019 il processo nei confronti di Silvio Berlusconi,
imputato per induzione a rendere false dichiarazioni
all’autorità giudiziaria. Berlusconi è accusato di aver pagato
l’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini perché mentisse ai pm
che indagavano sulle escort che l’imprenditore barese portò tra
il 2008 e il 2009 nelle residenza private dell’allora capo del
Governo.
   
Il giudice monocratico del Tribunale di Bari Flora Cistulli
ha accolto la richiesta della difesa di Berlusconi, con parere
favorevole del pm Eugenia Pontassuglia, e della parte civile, la
Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed ha rinviato il
processo a dopo le elezioni Europee.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml