Facebook aggiorna regole della community – Internet e Social


(ANSA) – ROMA, 13 SET – Più attenzione all’autenticità dei
contenuti, alla sicurezza, alla privacy e alla dignità delle
persone. Sono i quattro pilastri su cui si poggia
l’aggiornamento degli standard della comunità di Facebook, cioè
le regole di quello che è consentito o meno sulla piattaforma e
che valgono per tutti gli utenti nel mondo. Arrivano a pochi
giorni dalla chiusura, in Italia, di alcuni profili di Casapound
e Forza Nuova. “Per più di un decennio ci siamo concentrati sul
dare voce alle persone, rendere Facebook un luogo sicuro e
applicare le nostre politiche in modo coerente. Questi valori
rimangono importanti per noi. Tuttavia, con la crescita e
l’introduzione di nuovi prodotti, funzioni e servizi, le nostre
norme comunitarie sono diventate più ampie e sfumate. I valori
che pubblichiamo ora riflettono le politiche che abbiamo
sviluppato nel tempo e ciò che rappresentiamo come azienda”,
spiega Monika Bickert, Vice President, Global Policy Management
di Facebook. “Vogliamo assicurarci che i contenuti che le
persone vedono su Facebook siano autentici. Crediamo che
l’autenticità crei un ambiente migliore per la condivisione, ed
è per questo che non vogliamo che le persone che usano Facebook
rappresentino in modo errato chi sono o cosa stanno facendo”,
spiega la piattaforma a proposito dell’autenticità. Riguardo al
sicurezza, il social puntualizza che non sono consentite “le
espressioni intimidatorie, che escludono o mettono a tacere gli
altri”. Poi Facebook ribadisce l’impegno a proteggere la privacy
che “offre alle persone la libertà di essere se stesse e di
scegliere cosa e quando condividere. Infine, spiega la
piattaforma, “crediamo che tutte le persone siano uguali in
dignità e diritti. Ci aspettiamo che rispettino la dignità degli
altri e non li molestino o degradino”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA