Figlia di Peskov al Pe, è polemica – Ultima Ora


(ANSA) – BRUXELLES, 26 FEB – Sta destando polemiche a
Bruxelles la notizia che la figlia di Dmitry Peskov, portavoce
del presidente russo Vladimir Putin, ‘lavora’ come stagista al
Parlamento europeo, in un momento in cui le relazioni fra Mosca
e Bruxelles sono contraddistinte da uno scontro politico senza
precedenti. L’Ue teme interferenze, in particolare dalla Russia,
in vista delle elezioni europee di fine maggio. A renderlo noto
è la stessa Eurocamera, che precisa che Elizaveta Peskova, 21
anni, sta conducendo uno stage per conto del deputato francese
Aymeric Chauprade, (ex Front national e ora con Les Français
Libres), che fa parte del gruppo Efdd, lo stesso dove siedono il
M5S. Secondo quanto si apprende, la stagista non avrebbe accesso
a informazioni sensibili, e tutta la responsabilità politica del
suo operato ricade sul parlamentare che ha deciso di prenderla
per uno stage. Chauprade ha precisato che “il Parlamento europeo
ha convalidato il contratto” e che “tutte le procedure sono
state rispettate”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA