In Friuli ricordo eccidio Porzus – Ultima Ora


(ANSA) – TRIESTE, 3 FEB – Con gli onori ai Caduti delle
associazioni combattentistiche e dei rappresentanti delle
istituzioni, si è celebrato oggi a Faedis (Udine) il 74/mo
anniversario dell’eccidio delle malghe di Porzus, ovvero
l’uccisione, tra il 7 e il 18 febbraio del 1945, di 17
partigiani ‘verdi’ della Osoppo-Friuli a opera dei ‘gappisti’
rossi guidati da Mario Toffanin (Giacca). La cerimonia,
cominciata nel centro di Faedis, dove si trova il monumento ai
Caduti, è poi proseguita nella frazione di Canebola, vicino alla
malga di Porzus, dove è stata officiata una messa.
“La Giunta regionale – ha affermato il vicepresidente del
Fvg, Riccardo Riccardi – proseguirà l’attenzione e l’impegno
nella valorizzazione di Porzus, anzitutto perché lo merita
l’Osoppo e perché qui passa la nostra storia, una storia che ha
un significato molto più ampio di quanto possiamo pensare”. Fu,
ha aggiunto, “un assassinio perpetrato con determinazione in un
luogo cruciale dove andavano a scaricarsi tensioni che l’Europa
del ‘900 stava vivendo”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml