India, in Kashmir uccisi 350 militanti – Ultima Ora


(ANSA) – NEW DELHI, 26 FEB – Il raid aereo indiano su
Balakot, nel Kashmir pachistano, avrebbe sorpreso nel sonno 325
militanti e 25 addestratori di Jaish-e-Mohammad (i guerrieri di
Maometto), il gruppo ritenuto responsabile dell’attentato contro
i militari indiani a Pulwama il 14 febbraio scorso. Lo
riferiscono fonti del governo indiano all’agenzia Pti. “Del
campo, dei militanti e dei loro addestratori non resta più
nulla”, ha dichiarato un portavoce delle forze militari indiane.
   
Il raid ha colpito un resort a cinque stelle, base della
formazione terroristica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA