Israeliani feriti da palestinese – Ultima Ora


(ANSAmed) – TEL AVIV, 31 MAG – Due israeliani sono stati
feriti, uno gravemente, da un palestinese di 19 anni nella Città
Vecchia di Gerusalemme. Lo ha detto il portavoce della polizia
israeliana Micky Rosenfeld secondo cui l’attentatore è stato poi
ucciso dagli agenti. Secondo la stessa fonte uno dei due feriti
è un ragazzo di 16 anni. Secondo la stessa fonte, il giovane
palestinese armato di coltello ha colpito per primo un
israeliano di 50 anni nei pressi della Porta di Damasco, uno
degli accessi dalla parte araba. L’uomo è stato colpito al collo
e alla testa: portato in ospedale, le sue condizioni sono state
definite critiche. Il secondo assalto, sempre con il coltello, è
stato condotto dal palestinese – secondo i media – nei pressi
della Sinagoga di Hurva nel quartiere ebraico. Il fatto – hanno
sottolineato i media – avviene nell’ultimo venerdì di Ramadan
quando migliaia di fedeli musulmani sono attesi sulla Spianata
delle Moschee. La polizia ha detto di aver dispiegato ulteriori
forze attorno alla Città Vecchia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA