Italia candidata per hub europeo A.I. – Hi-tech


(ANSA) – ROMA, 27 FEB – L’Italia si candida a ospitare in una
città meridionale dell’ex ‘Magna Grecia’ l’hub del futuro
laboratorio per l’intelligenza artificiale Claire (Confederation
of Laboratories for Artificial Intelligence Research In Europe),
che l’Europa sta progettando sul modello del Cern per la fisica
delle particelle. Lo ha detto il sottosegretario allo Sviluppo
economico (Mise), Andrea Cioffi, intervenendo al simposio di
Claire a Roma, presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche
(Cnr), alla presenza del viceministro per l’Istruzione,
l’Università e la Ricerca (Miur), Lorenzo Fioramonti e del capo
del Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca del
Miur, Giuseppe Valditara.
“Il nostro Paese è stato il primo a credere in Claire e si
candida a esserne l’hub”, ha detto Cioffi. “Si tratta di un
progetto che nasce dal basso dalla comunità di oltre 2.700
ricercatori europei, tra cui molti italiani, e che, grazie al
modello del Cern, deve mantenere questa struttura aperta, non
elitaria”, ha chiarito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA