Legale derubato,”non parlo di magrebini” – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 31 LUG – “Non ricorda di aver detto subito dopo
l’omicidio di Cerciello che gli aggressori fossero magrebini:
l’unica cosa che ha detto in quel momento, in cui era sotto
shock per quanto accaduto, che si trattava di persone con
accento straniero”. Così l’avvocato Andrea Volpini, legale di
Sergio Brugiatelli, l’uomo a cui i due ragazzi americani
arrestati, rubarono lo zaino. Il penalista, infine, annuncia che
il suo assistito si costituirà parte civile per il furto subito
e la tentata estorsione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA