Madre si butta con bimba, pm chiede atti – Ultima Ora


(ANSA) – MILANO, 27 SET – La Procura di Milano ha chiesto al
Tribunale per i minorenni di trasmetterle gli atti che
riguardano il caso della bambina di 2 anni che è ricoverata in
ospedale dopo che lunedì scorso la madre è morta lanciandosi con
lei dall’ottavo piano di un palazzo in centro.
   
Per la piccola, affidata dalla nascita ai servizi sociali e
collocata presso la donna (alla quale erano già stati tolti 2
figli avuti da un’altra relazione) in una casa comunità, il
padre aveva chiesto anche a inizio settembre un provvedimento di
“protezione immediata” dei giudici, ossia di toglierla alla
madre “pericolosa” che aveva già mostrato “intenti suicidiari”.
“Perseguiremo tutte le strade”, ha già spiegato l’avvocato
Daniela Missaglia, annunciando azioni legali, affiancata dal
penalista Giuseppe Principato. Ieri il legale Missaglia ha
chiesto ai giudici minorili la revoca dell’affidamento ai
servizi sociali del Comune, che “hanno responsabilità
gravissime”, e di affidare “la bimba al papà”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA