Mancini “Kean è un predestinato” – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 23 MAR – “Penso che Kean sia un predestinato, è
un giocatore che ha grandi qualità, migliora sempre e penso che
possa diventare un calciatore importante”. Così il ct della
nazionale, Roberto Mancini, parla del ‘millannial’ azzurro
destinato stasera a esordire dal 1′ nella gara contro la
Finlandia a Udine. “Kean è un giocatore che ha fatto sempre
benissimo e ha grandi possibilità – spiega Mancini in
un’intervista a Rai Sport – ricordiamo sempre che è un ragazzo
di 19 anni, quindi possiamo aspettarci delle ottime cose, così
come degli errori ma credo che questa sia la strada giusta”. Più
in generale, Mancini spiega di aver “puntato su giocatori un po’
più giovani e che stanno giocando così da poter avere un futuro
in nazionale. Ovviamente – chiarisce – servono anche giocatori
esperti che sappiano indirizzare i più giovani, perchè i giovani
hanno entusiasmo e voglia di fare, però poi in queste situazioni
l’esperienza conta, e Chiellini, Bonucci, Jorginho e Verratti
sono giocatori che posso aiutare molto questi ragazzi”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA