May, non c’è consenso per terzo voto – Ultima Ora


(ANSA) – LONDRA, 25 MAR – L’accordo sulla Brexit dall’Ue
raggiunto con Bruxelles non ha ancora “un consenso sufficiente”
ai Comuni. Lo ha riconosciuto Theresa May nel suo statement di
oggi a Westminster, impegnandosi a continuare a cercare questo
consenso, ma anche a lasciare “tempo” ai deputati per discutere
e votare proposte di piani B. La premier si è peraltro detta
“scettica” sull’esisto positivo dei “voti indicativi” su altri
progetti e annunciato l’opposizione del governo all’emendamento
che mira a passare il controllo dell’iter al Parlamento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA