Medusa a tutta commedia con ‘San Zalone’ – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 1 LUG – Maglietta verde, cappello di rafia in
testa, l’aria tesa e concentrata e sullo sfondo capanne di
paglia e un africano che sorseggia una bevanda: è l’immagine del
santino Checco Zalone stampata sul listino di Medusa. Dopo tre
anni (uscirà il 1 gennaio 2020) di attesa finalmente il nuovo
film dell’attore, per la prima volta anche regista, intitolato
Tolo Tolo e girato in Kenia, è pronto a dominare gli incassi del
cinema italiano. L’ad di Medusa Giampaolo Letta fa anche un
primo bilancio dell’estate al cinema: “ci vorranno tre anni per
osservare se c’è stato il cambiamento delle abitudini degli
italiani. Intanto mi sembra una buona partenza con un grande
impegno delle major. Il cinema italiano ci sta mettendo un po’
di più perchè gli incentivi del governo si sono capiti dopo. La
fatica più grande è convincere gli autori”. Tra le 10 uscite,
nel segno della commedia tranne eccezioni (come L’uomo nel
labirinto di Donato Carrisi con Servillo e Hoffman), i nuovi
film di Aldo Giovanni e Giacomo e Ficarra e Picone

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA