Messico: esplosione oleodotto, 119 morti – Ultima Ora


(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 30 GEN – Le autorità messicane
hanno scoperto un tunnel sotto un edificio industriale a Città
del Messico che i ladri di carburante hanno scavato per rubare
diesel e benzina dagli oleodotti. Questo sistema illegale è
rischioso e spesso provoca fuoriuscite di carburante e incendi,
come accaduto il 18 gennaio nello stato di Hidalgo, a nord di
Città del Messico, dove il bilancio dell’esplosione è salito a
119 vittime. Il 60% dei feriti non è sopravvissuto.
   
Il Messico scopre ogni anno migliaia di collegamenti illegali
a oleodotti, ma raramente vengono trovati collegati a tunnel e
raramente si trovano in aree così densamente popolate.
   
Il tunnel scoperto è lungo diversi metri e profondo, ed è
rinforzato da una struttura in legno per evitare il collasso. Il
tunnel dà accesso a quattro oleodotti che portano il
combustibile in un vicino deposito di petrolio. A tutte le
condutture erano stati praticati collegamenti illegali per
rubare il carburante.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml