Microsoft, Cortana parlerà come noi – Software e App


(ANSA) – ROMA, 7 MAG – L’assistente vocale Cortana di
Microsoft in futuro parlerà come noi, offrendo un’esperienza di
dialogo naturale grazie alla tecnologia sviluppata da Semantic
Machines, una startup acquisita dalla compagnia. Ad aprire una
finestra sul domani è la Build 2019, la conferenza di Microsoft
per gli sviluppatori, dove il colosso di Redmond ha presentato
nuovi servizi cloud e strumenti per gli sviluppatori.
   
Nel parlare degli agenti intelligenti, Microsoft ha descritto
un nuovo approccio incentrato sulla creazione di interfacce
conversazionali basate su dati e machine learning. L’azienda
immagina un mondo in cui ogni organizzazione possiede un agente,
proprio come oggi ha un sito web. La creazione del team Semantic
Machines contribuisce ad accelerare il lavoro nell’ambito del
linguaggio naturale. In futuro, questa tecnologia verrà
integrata nelle esperienze conversazionali di Microsoft, inclusa
Cortana, e sarà resa disponibile agli sviluppatori.
   
Tra le altre novità della Buid 2019, Microsoft ha presentato
i nuovi servizi di collaborazione e produttività su app e web,
nonché funzionalità di intelligenza artificiale (AI) su
Microsoft 365, insieme a nuove tecnologie open source e nuovi
strumenti di sviluppo per Azure e Windows. Spazio è stato
dedicato alle funzioni della prossima versione del browser
Microsoft Edge, basato su Chromium OS.
   
“Con la crescente integrazione della tecnologia in ogni
aspetto della nostra vita, saranno le scelte degli sviluppatori
a plasmare il mondo che ci circonda”, ha dichiarato il Ceo di
Microsoft, Satya Nadella, nel discorso d’apertura. “Microsoft si
impegna a dotare gli sviluppatori di piattaforme e strumenti
affidabili per costruire esperienze ‘magiche’ che creino nuove
opportunità per tutti”.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA