Microsoft, hacker puntano alle istituzioni Ue – Software e App


ROMA – Nei mesi scorsi istituzioni democratiche, Ong e think tank in Europa sono stati presi di mira dagli hacker. Lo rende noto Microsoft, che annuncia la messa a disposizione per i Paesi europei di uno strumento di sicurezza informatica volto a proteggere personaggi ed enti del mondo politico in vista del voto di maggio.

Gli attacchi scoperti, spiega stamani il vicepresidente di Microsoft Tom Burt in un post, “non si limitano alle campagne elettorali, ma si estendono a think tank e non profit che lavorano su democrazia, integrità elettorale e politiche pubbliche, e che sono spesso in contatto con funzionari governativi”.

Gli attacchi hanno coinvolto l’Aspen Institute, il Consiglio tedesco per le relazioni estere e il German Marshall Fund. Di queste organizzazioni, tra settembre e dicembre 2018 sono stati presi di mira 104 dipendenti in Belgio, Francia, Germania, Polonia, Romania e Serbia, spiega Burt, secondo cui dietro gli attacchi c’è Strontium, gruppo di hacker ritenuto legato al governo russo.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml