Migranti: calo richieste asilo in 2018 – Ultima Ora


(ANSA) – BRUXELLES, 13 FEB – Nel 2018 i Paesi dell’Unione più
Norvegia e Svizzera, hanno registrato circa 634.700 richieste di
protezione internazionale, facendo registrare una diminuzione
del 10% rispetto al 2017, ed un nuovo calo per il terzo anno
consecutivo dopo i flussi conseguenza della grande crisi
migratoria del 2015. In generale i dati sull’asilo è tornato a
livelli pre-crisi del 2014, quando i Paesi Ue+ trattavano
641mila richieste per la protezione internazionale. Emerge da
una relazione dell’Ufficio europeo di sostegno all’Asilo (Easo).
   
La Siria resta il principale paese di origine dei candidati
all’asilo, ma col 25% di domande in meno rispetto al 2017. Più
di uno su dieci di tutti i richiedenti era un cittadino siriano,
rispetto al 2015-2016, quando i siriani erano più di uno su
quattro. Con la Siria, sono l’Afghanistan e l’Iraq i primi tre
paesi d’origine dei richiedenti asilo nel 2018. Nonostante il
calo generale, alcune popolazioni, tra cui i venezuelani hanno
presentato più domande rispetto al 2017

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml