Mose: morto Mazzacurati, ex capo Cvn – Ultima Ora


(ANSA) – VENEZIA, 24 SET – E’ morto nella sua abitazione in
California l’ingegnere Giovanni Mazzacurati, 87 anni, ex
presidente del Consorzio Venezia Nuova coinvolto nello scandalo
tangenti per il Mose. Uscito dal processo con patteggiamento, da
tempo era malato e si era ritirato oltreoceano. Fu per lunghi
anni direttore generale del Consorzio, concessionario unico per
le opere di salvaguardia della Laguna dalle acque alte, e poi
presidente dal 2005 al 2013, un anno prima del ‘blitz’
dell’inchiesta per lo scandalo tangenti. Dagli accertamenti su
fondi neri all’estero costituiti da alcuni imprenditori legati
al Consorzio, finirono in carcere personaggi chiave come
Piergiorgio Baita, ex ad della Mantovani, e Claudia Minutillo,
ex segretaria di Giancarlo Galan divenuta imprenditrice, poi
Mazzacurati. I tre avevano patteggiato e sulle loro
dichiarazioni si è poi basata gran parte della tempesta
giudiziaria che nel 2014 ha sconvolto Venezia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA