Multa per amaca:polizia, applicata legge – Ultima Ora


(ANSA) – TRIESTE, 19 LUG – “Abbiamo applicato il regolamento
comunale” sul verde pubblico. E’ quanto afferma all’ANSA il
comandante del Corpo di Polizia locale di Trieste, Walter
Milocchi, spiegando il motivo della sanzione comminata a un
turista austriaco perché dormiva su un’amaca appesa tra due
alberi a Barcola, luogo cult per i triestini per andare al mare.
   
“Il Comune di Trieste – spiega Milocchi – come penso quasi
tutti i Comuni italiani ha un regolamento a tutela del verde
pubblico e, secondo questo, è vietato negli spazi verdi
appendere agli alberi e agli arbusti strutture di qualsiasi
genere”.
L’amaca su cui riposava il turista, precisa, “era a ridosso
del marciapiede”. “E’ stato quindi applicato il verbale”. La
sanzione prevista per questo tipo di violazione, ricorda, “va da
un minimo di 150 euro a un massimo di 600” e, secondo le
disposizioni di legge, gli agenti “hanno applicato una multa 300
euro”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA