Napoli,riapre cantiere chiuso per racket – Ultima Ora


(ANSA) – NAPOLI, 13 MAG – Ha riaperto stamattina, dopo la
chiusura scattata per le richieste di pizzo, il cantiere per il
restyling di Porta Capuana, a Napoli. Lo scorso 9 maggio il
titolare della ditta ‘La Spinosa’ aveva deciso di chiudere il
cantiere dopo che per due giorni si erano ripetute le richieste
di soldi e le minacce. Un uomo si era presentato al cantiere e
aveva minacciato i dipendenti così: “Chiudete tutto e venite a
parlare altrimenti vi spariamo uno ad uno”. Dopo la denuncia
alla polizia e dopo un ennesimo tentativo di racket, il titolare
decise per la chiusura. Oggi mezzi all’opera e dipendenti al
lavoro. Ma nessuno ha voglia di parlare. “Siamo tranquilli e
siamo al lavoro”, queste le uniche parole pronunciate da alcuni
lavoratori del cantiere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA