‘Nerd Show’ tra fumetti,web e videogames – Internet e Social


(ANSA) – BOLOGNA, 7 FEB – ‘Nerd Show’, tra i più seguiti
appuntamenti italiani dedicati alla cultura nerd, torna per la
seconda edizione il 9 e 10 febbraio a Bologna. Per bissare il
successo di pubblico del 2018, BolognaFiere ha allestito un
evento ricco e originale, frutto della passione dei direttori
artistici Lucio Campani e Christian Borghi, impegnati per dare
voce e spazio alla cultura nerd che ha “contaminato” moltissimi
aspetti della vita quotidiana nell’ambito della tecnologia, del
cinema, della moda e della scienza. In uno spazio complessivo di
24mila mq sono previsti 115 stand in tre padiglioni, 200 ospiti,
un palinsesto con 150 appuntamenti e oltre 60 ore di spettacoli
tra tornei di videogames, gare tra cosplay, show musicali,
workshop, proiezioni di serie tv.
   
Tra le novità, un ring allestito per celebrare il ritorno del
grande wrestling – tipo di lotta che mescola spettacolo,
intrattenimento e sport – con protagonisti i personaggi dei
cartoon, dei fumetti e dei videogames. Gli appassionati potranno
vedere all’opera i disegnatori di Tex, Dylan Dog e Batman
passeggiando lungo il ‘vicolo degli artisti’ (artist alley), con
ben cento autori tra cui Geoff Darrow, Lee Bermejo, Giuseppe
Camuncoli, Marco Checchetto e Leo Ortolani. Oppure percorrere a
ritroso la storia dei videogames con l’Atari, il Commodore 64,
il Sega Mega Drive, ritrovando i ‘mitici’ Pac-Man, Super Mario
Bros, Sonic. Tra i pilastri della manifestazione c’è infatti
un’area retrogaming allestita con 100 console e home computer e
70 videogiochi arcade giocabili senza gettoni. Ampia e rinnovata
anche l’area Indie, dovesarà possibile provare in anteprima i
giochi degli sviluppatori indipendenti.
   
I visitatori potranno inoltre applaudire i Mates, il gruppo
di youtuber più seguito in Italia con oltre 10 milioni di
follower, o LaSabri (un milione 600mila iscritti), vivere
un’esperienza creativa sotto la guida di Giovanni Muciaccia,
presentatore di Art Attack, ascoltare Giorgio Vanni con una
suggestiva versione in acustico delle più amate sigle cartoon, o
assistere allo show condotto da Manuela Blanchard e Roberto
Ceriotti, volti noti della trasmissione tv per ragazzi ‘Bim Bum
Bam’.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tecnologia_rss.xml