Nucleare Iran, Mosca accusa gli Usa – Ultima Ora


(ANSA) – MOSCA, 8 MAG – La decisione dell’Iran di sospendere
alcuni dei suoi obblighi nel quadro del Piano d’azione globale
congiunto (JCPOA) sull’accordo nucleare è causata “dai passi
avventati presi da Washington”. Lo ha detto il portavoce del
Cremlino Dmitry Peskov. “Il presidente Putin ha ripetutamente
parlato delle conseguenze di passi avventati nei confronti
dell’Iran”, ha affermato. “Ora stanno iniziando a verificarsi le
conseguenze”, ha aggiunto, sottolineando che Mosca continuerà a
discutere con l’Europa misure per sostenere l’accordo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA