Nuova Zelanda: Facebook, l’AI ha fallito – Internet e Social


(ANSA) – ROMA, 21 MAR – L’intelligenza artificiale (AI) ha
fallito nell’identificare ed eliminare in automatico il video
della strage di Christchurch, in Nuova Zelanda. Lo ammette
Facebook, con un lungo post del vicepresidente Guy Rosen che
fornisce maggiori dettagli sugli aspetti tecnologici legati alla
vicenda e promette miglioramenti.
“L’intelligenza artificiale nel corso degli anni ha fatto
enormi progressi in molte aree, il che ci ha consentito di
individuare proattivamente la stragrande maggioranza dei
contenuti che rimuoviamo. Ma non è perfetta”, scrive Rosen. Per
riconoscere testi, foto e video non consentiti, spiega il
manager, l’AI ha bisogno di essere “allenata” con migliaia di
esempi. Serve cioè la disponibilità di migliaia di testi o
immagini di un determinato tipo – dal nudo alla violenza – per
“insegnare” alla macchina a riconoscerli, e tale disponibilità
“in questo caso fortunatamente non c’è, perché gli eventi come
quello neozelandese sono rari”, evidenzia Rosen.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA