Olanda: boom dei populisti al Senato – Ultima Ora


(ANSA) – ROMA, 20 MAR – La coalizione di governo del premier
olandese Mark Rutte ha perso la maggioranza al Senato al termine
delle elezioni provinciali. Secondo gli exit poll Ipsos, citati
da Dutch News, il partito di estrema destra populista ‘Forum per
la Democrazia’ entra per la prima volta al Senato come secondo
partito con 10 seggi su 75, contro i 12 del partito di
centrodestra Vvd di Rutte. La formazione anti-islamica di Geert
Wilders (Pvv) passa invece da 9 seggi a 6. La camera alta
olandese verrà votata a maggio dai rappresentanti provinciali
eletti oggi. Secondo gli exit poll, che prevedono un margine di
errore di un seggio per partito, l’attuale coalizione di governo
‘quadripartita’ di Rutte può contare su 31 seggi, molto meno dei
38 necessari per avere la maggioranza alla Camera alta del
parlamento, e dovrà quindi cercare il sostegno dai partiti
dell’opposizione per portare avanti la legislatura. Il Forum per
la democrazia partecipò alle legislative del 2017 ottenendo 1,8%
e due seggi nella Camera bassa del parlamento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA